Ricetta focaccia dolce

Anche se siamo in pieno inverno, io amo mettermi avanti con gli acquisti. Quest’anno ho bisogno di un nuovo paio di occhiali da sole. Li volevo belli, alla moda e maschili e così sono andata a fare shopping su Firmoo. Che è un sito specifico dove è possibile acquistare occhiali di tutti i tipi. Sicuri, veloci, affidabili e soprattutto, i prodotti sono di grande qualità e di design! Ho scelto il modello, il colore, ho effettuato l’ordine e dopo qualche giorno li ho ricevuti per posta. La cosa grandiosa di Firmoo è che si possono anche acquistare occhiali da vista: si sceglie la montatura, il tipo e la qualità delle lenti ed è fatta. Con il loro Virtual Try-On System è possibile anche caricare una tua foto e vedere come gli occhiali da sole e da vista che hai scelto, ti stanno. E’ uno strumento davvero utile. Ed in ultima instanza, il primo paio di occhiali che andrai ad acquistare, come nuovo cliente è gratuito, c’è da pagare solo la spedizione, che è sempre inferiore alle 15 euro. Vi lascio il link dove Qui potrete trovare maggiori informazioni sull’iniziativa. Questo è un bel segreto, non vi pare?

Focaccia dolce per una teglia da 22:

250 g. di farina manitoba

1 cucchiaino di malto

3 g di lievito secco

1 bicchiere in parti uguali di latte e acqua

olio

sale

zucchero

Impastate la farina con il cucchiao di malto e il lievito sciolto nel bicchiere di acqua e latte e infine aggiungete un pizzico di sale. Si otterrà un impasto morbido, che andrà fatto riposare coperto, fino al raddoppio del suo volume. A questo punto stenderlo sulla teglia, precedentemente unta di olio, cercando di tirarlo con la punta delle dita. Lasciate riposare una mezzoretta, fate i classici buchetti con le dita. Preparate una miscela di acqua, olio e 3 cucchiai di zucchero e versate sulla focaccia. Infornate a 220 ° in forno caldo per circa 15 minuti. Io ho servito con altra granella di zucchero.

Se non vi leccate le dita godete solo a metà!

Preferite forse la pizza bianca romana o la focaccia di Recco?

 

Crostata con zucchero di canna e composta di mele al caramello | Ricetta facile

Buongiorno e Buon Anno! Che il vostro 2013 sia meraviglioso e non come il 2012 che personalmente (scrive Luna) mi ha lasciato taaaanto amaro in bocca al punto di rifiutarmi di ascoltare il discorso di fine anno del Presidente della Repubblica e addirittura di farlo io a lui, il mio discorso di fine anno.

Iniziamo quindi il 2013 ovviamente con un dolce che più dolce non si può! D’altro canto io sono a casa e cucino, mentre lei è in vacanza e si gode le sue ferie facendosi invitare da parenti ed amici o andando al ristorante!

CROSTATA CON ZUCCHERO DI CANNA E COMPOSTA DI MELE AL CARAMELLO

Ingredienti per la frolla: 

500 gr farina (50% 00 e 50% 0)
250 gr burro (o margarina vegetale senza grassi idrogenati) appena morbido
150 gr zucchero zucchero di canna
2 uova
mezzo cucchiainoi da caffè di sale
succo di 1/2 limone
1/2 cucchiaino di lievito istantaneo
aroma di limone (io buccia di limone bio grattugiata)Per la farcitura:

composta di mele al caramello (Mariangela Prunotto)

Preparazione:
Nella ciotola dell’impastatore, ho inserito gli ingredienti solidi ed ho mescolato, poi il burro tagliato a pezzettini, ed infine pian piano, le uova. Ho impastato con la frusta a K (o foglia).
Una volta ottenuto un impasto omogeneo, l’ho lavorato a mano giusto qualche secondo e l’ho avvolto in un foglio di pellicola, riponendolo in frigo per circa un’oretta.
Dopo il riposo in frigo, stendere la frolla nello stampo, avendo cura di tenerne un pò da parte per la copertura, bucherellare la superficie e coprire con la composta di mele al caramello.
Sbriciolarvi sopra piccole palline dell’impasto tenuto da parte inizialmente  ed infornare in forno caldo a 180°C per mezz’oretta circa (finchè non sarà colorata).

Buon appetito e buon anno da Luna e Barbara!

Potrebbero anche interessarti:

Crema pasticcera leggera

Ecco oggi una deliziosa crema pasticcera abbastanza leggera per via della quantità ridotta di uova ma molto profumata e delicata. La caratteristica che l’ha resa molto usata dalle persone che la utilizzano è la praticità, infatti per farla non c’è bisogno di prendere la bilancia!

 

CREMA PASTICCERA LEGGERA

Ingredienti: 1 l di latte, 6 cucchiai di zucchero, 2 tuorli d’uovo, 2 cucchiai colmi di farina,  1 cucchiaio colmo di amido, buccia grattugiata di limone, una noce di butro.

Preparazione: Versare nel tegame la farina. l’amido e lo zucchero. Mescolare con le fruste ed aggiungere i tuorli e via via, il latte a filo, continuando a rimestare per evitare grumi. Aggiungere la buccia grattugiata di limone ed accendere il fuoco a fiamma bassa continuando a mescolare servendosi di una paletta di legno. Spegnere non appena accenna a bollire ed aggiungere la noce di burro.

Questa crema è adatta a qualsiasi preparazione: farcia per torte e crostate, dessert al cucchiaio, farcia per profiteroles ma è ottima anche da mangiare col cucchiaino :)

Alla prossima!

Sweet Autumn

Ecco una dolce ricetta realizzata, scritta e fotografata da Katia Sateriale:

La ricetta è priva di burro e lo zucchero usato è in piccole quantità; è un dessert di stagione che fonda il suo gusto sul contrasto tra l’acredine della mela e del melograno ed il dolce della panna e del bisquit.

per il bisquit

  • 100 gr. di noci
  • 100 gr. di albumi
  • 70 gr. di zucchero

Montare a neve gli albumi con un pizzico di sale e amalgamare le noci precedentemente tritate con lo zucchero, dare all’impasto forma tonda con un ring e infornare a 160 per 40 minuti.
per la crema

  • 200 gr di mele
  • 200 gr di latte
  • 200 gr di panna 
  • 50gr. zucchero a velo
  • succo di un melograno

Preparare una crema con le mele a tocchetti lo zucchero e il latte tutto tritato e fatto cuocere fino a farlo addensare far raffredare, montare la panna ben ferma tenere da parte meta nell’altra meta mettere crema di mele e succo di melograno. Comporre il dolce a strati, usando la fantasia si possono combinare i vari elementi in molteplici varianti con l’aiuto di un ring.
La ricetta è priva di burro e lo zucchero usato è in piccole quantità; è un dessert di stagione che fonda il suo gusto sul contrasto tra l’acredine della mela e del melograno ed il dolce della panna e del bisquit.

by Katia Sateriale