Ricetta Pasta con panna, spinaci e ricotta salata e scoperta tecnologica

Amo la tecnologia, per la tecnologia ho fatto una scelta di vita tale da abbandonare la mia professione avviata di Geometra, per iscrivermi all’università e laurearmi in Ingegneria Telematica. Ciononostante ultimamente mi sento sempre più simile ai tizi esauriti che si vedono nei video comici di youtube, quando esasperati, iniziano a spaccare i pc e gli oggetti tecnologici che hanno davanti! Sì perchè avete presente quei momenti nei quali il telefono servirebbe e sarebbe utilissimo, e invece per un motivo o per un altro ci è impossibile utilizzarlo? A me capita così spesso che ci potrei scrivere i libri sulle mie disavventure! Per esempio, quando il telefono non suona mai perchè non ti cerca nessuno, e poi invece va a squillare proprio mentre stai guidando e tu ti eri scordato di attaccare l’auricolare prima di partire! Oppure che dire di quando vuoi fare una foto e ti compare il messaggio che la memoria è piena? Sì perchè le case costruttrici si guardano bene di fabbricare un telefono con una memoria decentemente capiente! E di quei momenti nei quali il telefono non lo consideri per tutto il giorno, e proprio nel momento che stai in macchina e devi fare una telefonata…TAC! Si spegne perchè la batteria è scarica! Quelli sono i momenti che odio, e che sempre più spesso mi capitano!!! Ad esempio durante il blogtour in Toscana nel quale avrei voluto tweettare mille foto, non avevo la possibilità di farne perchè “la memoria era piena” grrrr e ancora, durante la passeggiata a Pisa, la batteria si è scaricata perchè bastano pochi minuti di navigazione su internet per farla scaricare! Insomma bisogna metterci l’anima in pace e renderci conto che, quando acquistiamo un telefono, non ci serve solo il telefono, bensì ci servono una serie di accessori ormai divenuti indispensabili. Io ho appena provveduto a comprare l’adattatore usb  per ricaricare il telefono in macchina e anche una memoria più grande per lo smartphone. Mi mancano ancora delle cosette però, come ad esempio l’auricolare Bluetooth, che sarebbe quel dispositivo senza fili che permette di rispondere al telefono senza il bisogno di avvicinare lo stesso all’orecchio. Ottimo per chi come me, divora chilometri su chilometri in macchina!  Fortunatamente ho scovato MyTrendyPhone.it, nel quale ho trovato la possibilità di scegliere con calma gli accessori per i miei telefonini, studiando le caratteristiche e scegliendo in base alle mie esigenze. Tra l’altro contrariamente a molti siti di accessori per telefonini, MytrendyPhone vende anche servizi di riparazione dei telefonini (diversi tipi di riparazione, dai tasti, ai display, ai copribatteria, ecc) distinti per marca.

Sistemata la faccenda tecnologica, passiamo alla faccenda pancia mia fatti capanna! Infatti con gli ultimi spinaci che si trovano in giro qui in Sicilia, ho preparato una pasta deliziosa che anche il pupo ha gradito.

PASTA CON PANNA, SPINACI E RICOTTA SALATA

Ingredienti per 3 persone

un mazzo di spinaci
un cipollotto
una bustina di panna da cucina
olio extravergine di oliva
una noce di burro
sale
pepe nero
ricotta salata (Brunelli)
pasta
Preparazione
In un capiente saltapasta (io preferisco il wok Illa) porre ad imbiondire il cipollotto tagliato finissimo nell’olio e con la noce di burro. Nel frattempo pulire e lavare gli spinaci, quindi tritarli ed aggiungerli al cipollotto, salare, coprire ed abbassare la fiamma portandola al minimo.
Gli spinaci non hanno bisogno di acqua per cuocere e cuociono anche abbastanza in fretta. Una volta cotti gli spinaci, aggiungere la panna da cucina, sale, pepe e una manciata di ricotta salata. Spegnere il fuoco e tenere da parte.
Cuocere la pasta, se necessario aggiungere qualche cucchiaio di acqua di cottura della pasta alla salsa precedentemente preparata al fine di allungarla  nel caso fosse troppo densa. Scolare la pasta al dente, versarla nel saltapasta e far saltare sul fuoco per un minuto.
Spolverare di ricotta salata e servire.

Buon appetito!

Potrebbero anche interessarti

Spaghetti all’aceto balsamico

Galleria

In questo periodo sicuramente starete odiando tutte quelle foodbloggers che continuano a postare ricette prelibate e succulente, non curanti del fatto che passate le feste natalizie, voi siete a dieta!  Effettivamente questo è il periodo in cui ognuno di noi si dedica alla preparazione di ricette leggere, roba poco calorica come insalate e minestre. E in effetti, noi che in … Continua a leggere